Brevetti stranieri

L'ANPD'I ha un proprio Ufficio per il conseguimento dei brevetti di Paracadutismo all'estero.

Tale ufficio consente, dopo adeguata preparazione, di effettuare lanci con le Forze Armate straniere, sia in ambito NATO, che in altri Paesi stranieri e di conseguire il brevetto estero dello Stato in cui si effettua il corso, dopo aver eseguito almeno sei lanci con aerei e materiali e sotto il controllo di personale militare della nazione interessata.

L’attuale Direttore dell’Ufficio Brevetti Esteri è il Paracadutista Danilo Fumagalli, che ha un proprio ufficio presso la Segreteria Tecnica Nazionale. Tale Ufficio costituisce il riferimento per tutte le Sezioni che desiderano organizzare attività paracadutistica all’estero.

Il Direttore Par. Danilo Fumagalli é raggiungibile al n. +44-151-8080400, fax +39-06-23313178, mail: esteri@assopar.it.

 

 

"Tratto da un intervento del Col. Par. Enrico Pollini, responsabile dell'Ufficio Brevetti Esteri dell'ANPd'I, pubblicato sul n.6 giugno 2014 della  rivista "Folgore", con il quale vengono riassunti i principi che debbono ispirare tale attività."

 

I Brevetti Esteri costituiscono un'interessante prospettiva, nell'ottica della "airborne community", che lega i paracadutisti militari di tutto il mondo.

E' di interesse dell'ANPd'I l'attività inerente l'acquisizione dell'attestato e relativo fregio di paracadutista militare di uno Stato estero, svolta da un'Associazione paritetica dell'ANPd'I e quindi munita del riconoscimento governativo o di status ad esso assimilabile, che sia autorizzata al rilascio del brevetto di paracadutista dello Stato di appartenenza, oppure che esso venga rilasciato direttamente dalle Forze Armate di tale nazione.

L'ANPd'I, tramite l'Ufficio Brevetto Esteri, ricerca tali opportunità, verificando che esse rispondano effettivamente ai requisiti sopra enunciati e successivamente le propone ai propri associati assumendone l'egida, garantendo così i requisiti di sicurezza e serietà normativa, che sono caratteristica dell'ANPd'I che, come é noto, svolge la sua attività aviolancistica FV, secondo parametri mutuati dalla normativa militare.

Per regolare l'attività in essere, apposite "disposizioni permanenti" sono state diramate dalla Segreteria Tecnica, nella quale trova collocazione organica l'"Ufficio Brevetti Esteri" che, a mente dello Statuto e Regolamento Associativo e tramite il direttore dell'Ufficio Brevetti Esteri, é il punto di riferimento associativo per la ricerca, coordinazione, verifica e direzione delle attività relative ai "Brevetti Esteri".

"Paracadutisti Lecce" - Powered by Professional Site